Kinps 10000mAh Powerbank – Smart Charge a portata di tutti

 16 luglio 2018


La power bank portatile Kinps 10000mAh offre prestazioni elevate grazie alla tecnologia smart charge, tempi di ricarica veloci e dimensioni e peso davvero contenuti. Un best buy da portare sempre in valigia!

Tutti i possessori di uno smartphone sanno bene quanto importante sia arrivare fino a sera con una percentuale di batteria sufficientemente alta che ci permetta di continuare ad utilizzare il nostro dispositivo senza pensieri, e quando capita di dover stare fuori tutto il giorno ed utilizzare il nostro smartphone più del solito, in nostro aiuto arrivano le moderne power bank, più comunemente chiamate batterie portatili, dei veri e propri “must have” di cui è impossibile fare a meno.

Su Internet e nei negozi di elettronica se ne trovano moltissime, ormai hanno tutte prezzi davvero accessibili e alla portata di tutti. Ma analizziamo insieme quali sono, a mio avviso, le caratteristiche principali che una power bank deve avere per essere considerata migliore rispetto ad un’altra e perché mi sento di consigliarvi la power bank Kinps da 10000mAh offerta da PowerBank20.

La power bank in mio possesso ha un amperaggio di 10000mAh, è di colore nero ed è stata acquistata su Amazon a poco più di 16€, un prezzo più che competitivo vista la qualità e l’affidabilità del prodotto. La power bank presenta sullo stesso lato quattro led di colore blu indicanti la carica residua, due connettori USB output per la ricarica ed un connettore micro USB per la carica della batteria, insieme ad un pulsante di accensione/spegnimento.

Dimensioni e peso

Gli smartphone di ultima generazione sono solitamente molto ingombranti, e lo spazio nelle nostre tasche o nelle nostre borse è già abbondantemente occupato dal dispositivo stesso. La power bank Kinps che sto testando in questi giorni non solo è leggerissima, appena 272 grammi, ma è sottile e molto piccola ed entra tranquillamente nelle tasche di pantaloni, giacche e borse.
Confrontando la Kinps con un’altra power bank della stessa potenza immediatamente si percepisce l’ergonomicità, la robustezza dei materiali e al tempo stesso le dimensioni ridotte.
Nelle foto che seguono ho messo a confronto le dimensioni della batteria con quelle dei miei dispositivi One Plus e Apple proprio per darvi un’idea delle reali dimensioni della power bank, che sono 12,6×1,4×6,9cm.

Prestazioni

Sono rimasto stupito dall’incredibile rapporto dimensioni/prestazioni di questa Kinps 10000mAh.
Tanta potenza in poco spazio, è il caso di dirlo: una ricarica completa della power bank mi ha assicurato 3 cicli di ricarica per il mio One Plus 5T, e ben 4 per il mio iPhone. Da considerare che, per non rovinare le batterie dei miei dispositivi, di solito li ricarico quando la batteria è al 30-35% – considerate questo nel leggere i miei test.

 

Tempi di ricarica

La maggior parte di noi si aspetta tutto e subito, anche in termini di velocità di caricamento. Ebbene, le power bank che ho provato finora erogavano energia ad un amperaggio costante, indipendentemente dal tipo di device collegato alla power bank.
La Kinps che sto testando invece, grazie ad un circuito di controllo interno alla PB Kinps a seconda della situazione regola l’amperaggio di ogni uscita, erogando così la quantità di energia ottimale e minimizzando i tempi di caricamento del dispositivo, per una ricarica veloce.

Di seguito il link per acquistare la power bank su Amazon, io ho scelto il colore nero lucido, ma ce ne sono molti tra cui scegliere. Voi quale preferite? Scrivetelo nei commenti!


Lascia un commento